Aniped ha promosso e promuove:

  • L’ attivazione di reti tematiche (gruppi di lavoro) tra i soci, inclusi coloro i quali, in possesso di altre lauree, operano concretamente in ambito pedagogico;La costruzione di specifiche reti di professionisti e l’individuazione di strumenti idonei a collegarle con la società civile;
  • Le collaborazioni con altre Associazioni a carattere pedagogico, Università e mondo della ricerca scientifica;
  • L’attivazione di Dipartimenti di Pedagogia, nelle sue varie declinazioni professionali, all’interno delle Strutture Complesse;
  • L’ offerta di consulenza fiscale ai soci da parte di personale specializzato;
  • L’offerta di orientamento ed obbligo assicurativo ai soci a condizioni economiche particolarmente favorevoli, esclusive sul territorio italiano;
  • L’offerta di primo sostegno legale, fiscale e professionale ai soci da parte di personale competente e qualificato;
  • L’elaborazione e l’emendamento dell’attuale “Profilo generale” e delle “Carte professionali” del Pedagogista, con loro relativa diffusione;
  • Il coinvolgimento delle altre associazioni di pedagogisti al fine di collaborare in modo sinergico alla rivendicazione del proprio ruolo in ambito sanitario;
  • L’ avvio di intese con i Ministeri e inserimento dell’Associazione nell’elenco web del Ministero dello sviluppo economico in base ai requisiti della legge 4/2013, senza le attuali, incomprensibili restrizioni che ci vengono richieste, nonchè al processo di certificazione UNI/EN/ISO;
  • La formale apertura di rappresentanze associative in tutte le Regioni Italiane;
  • La liberalizzazione dell’apertura di Istituti di formazione riconosciuti dall’ANIPED;
  • L’accurata selezione per l’accesso agli elenchi professionali nazionali interni dei Pedagogisti, dei soci straordinari e degli altri aderenti all’ANIPED, finalizzati al rilascio dell’attestazione professionale di qualità ANIPED di rango privato;
  • La redazione e l’obbligo di rispetto del Codice deontologico e di condotta del pedagogista nell’esercizio della sua professione;
  • La promozione di azioni di formazione, diretta ed indiretta e l’orientamento professionale e scientifico dei soci, sia attraverso attività gratuite che, in caso di formazione onerosa, a condizioni economicamente favorevoli per i soci iscritti all’ANIPED;
  • Il sostegno al lavoro libero-professionale del Pedagogista nel settore privato;
  • Occasioni concrete di vita di relazione, di scambi e di confronti culturali, di reciprocità personale e professionale tra i Soci per favorire un’etica della pedagogia, indispensabile per la natura e per il prestigio della professione;

Per tutti questi, ed altri motivi, crediamo che l’iscrizione all’ANIPED è un’opportunità concreta per la crescita professionale e personale per ciascun socio e per ogni professionista che operi nel settore dei servizi alla persona.